Skin ADV

Usura e criminalità: Università ed SOS Impresa fanno fronte comune

24 Gennaio 2018 0
Usura e criminalità: Università ed SOS Impresa fanno fronte comune

Il profilo scientifico ed universitario si aggiunge all’attività informativa ed assistenziale di SOS Impresa Salerno. Una finestra nuova che va a qualificare, con due Protocolli d’Intesa che verranno sottoscritti venerdì 26 gennaio al campus di Fisciano, una partnership fra due ‘agenzie’ territoriali che mette assieme parte teorica e componente tecnica.

Il primo Protocollo sarà sottoscritto tra il Dipartimento di Scienze Giuridiche UNISA e l’Associazione antiracket e antiusura “SOS Impresa Salerno” ed avrà come scopo prioritario l’approfondimento e lo studio delle questioni giuridiche legate ai reati di usura ed estorsione, nonché al fenomeno della criminalità organizzata; il secondo, istituito tra la stessa Associazione e il Dipartimento di Scienze Politiche Sociali e della Comunicazione UNISA, si focalizzerà sull’espletamento di iniziative volte alla creazione di un Osservatorio territoriale sui fenomeni dell’usura del racket e del sovraindebitamento, oltre a promuovere azioni, studi e ricerche a favore della cultura della legalità.

Prenderanno parte alla conferenza stampa di presentazione delle nuove partnership, venerdì 26 gennaio 2018, ore 11, Sala Stampa Biagio Agnes, Università di Salerno, campus di Fisciano: il Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti, il Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche Gianni Sciancalepore, il Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche Sociali e della Comunicazione Annibale Elia, il Presidente di SOS Impresa Salerno Tommaso Battaglini, il responsabile scientifico della convenzione con il Dip. di Scienze Giuridiche Andrea Castaldo, il responsabile scientifico della convenzione con il Dip. di Scienze Politiche Sociali e della Comunicazione Paolo Diana e il responsabile per entrambi i protocolli Antonio Picarella (avvocato penalista SOS Impresa Salerno).

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento! »