Skin ADV

Treno guasto in stazione bloccati 270 passeggeri

12 Agosto 2019 0
Treno guasto in stazione bloccati 270 passeggeri

Un’emergenza da incubo ieri per circa 270 passeggeri dell’Intercity Roma-Taranto bloccato alla stazione di Sicignano a causa di un «guasto temporaneo all’infrastruttura tra Romagnano e Bella Muro (in Basilicata)». Ad annunciare lo stop, il sito ufficiale di Trenitalia. L’inizio dell’incubo, intorno alle 10, con tre treni coinvolti, i due Intercity 700 e 701 Roma-Taranto e Taranto-Roma, e il regionale Potenza Centrale-Salerno. I passeggeri dell’Intercity 700 sono stati costretti a fermarsi alla stazione di Sicignano per diverse ore, con le temperature che sfioravano i 40 gradi. Una volta scattato l’allarme, si è subito mossa la macchina dei soccorsi con in prima fila il comandante dei carabinieri della locale stazione, il maresciallo capo Valentino Minelli che ha coordinato le azioni per essere vicini ai passeggeri.
Al fianco dei militari la Protezione civile di Sicignano guidata da Gianfranco Nigro, l’amministrazione comunale e i cittadini di Sicignano solidali verso i passeggeri provenienti da un po’ tutta Italia. Il sindaco Ernesto Millerosa ha fatto giungere sul posto centinaia di bottigliette d’acqua, e così hanno fatto anche alcune attività commerciali e cittadini per poterle distribuire ai passeggeri, ovviamente insofferenti e arrabbiati per il disagio. I carabinieri allo stesso tempo hanno lavorato per decidere le priorità d’intervento, far mantenere la calma e aiutare innanzitutto bambini, donne e persone con problemi fisici. Il tutto si è svolto con la massima calma.
Intorno alle 12 e 20 poi, con il traffico ferroviario ancora sospeso sono intervenuti i tecnici per il ripristino del guasto e nel contempo è stato attivato, da parte di Trenitalia, il servizio sostitutivo con bus anche per i treni a lunga percorrenza. Alle 14 circa, ormai diverse ore dopo l’inizio dei problemi, è tornato regolare il traffico sospeso per il guasto all’infrastruttura tra Romagnano e Bella Muro e tutti i passeggeri bloccati a Sicignano degli Alburni sono stati trasportati nelle varie stazioni con mezzi alternativi.
«I ritardi – hanno aggiunto dall’azienda di trasporti – fino a 180 minuti». Il punto della situazione lo fa la stessa Protezione civile di Sicignano: «Un guasto alla linea ferroviaria e circa 270 viaggiatori bloccati per molte ore alla stazione di Sicignano degli Alburni. Questa è stata la nostra domenica. Chiunque ha messo piede fuori dalla porta – scrivono sul profilo Facebook – nella mattinata di domenica sa quanto possano essere calde queste ore e può immaginare il grado di difficoltà di chi si è ritrovato a dover interrompere bruscamente il suo viaggio. I nostri volontari, insieme al sindaco e ai carabinieri di Sicignano degli Alburni, si sono preoccupati di fornire ai passeggeri acqua, assistenza, supporto. Ci teniamo a ringraziare i gestori delle attività commerciali che ci hanno fornito immediatamente tutte le loro scorte d’acqua, con quello spirito di solidarietà che ci rende immensamente orgogliosi di essere loro concittadini. Vorremmo però ringraziare anche tutti i passeggeri che sebbene stanchi e in seria difficoltà, non hanno perso la calma, ricambiando ogni nostro gesto con generosissimi sorrisi e profonda gratitudine. Non era per niente scontato». (IlMattino)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento! »