Skin ADV

Partorisce nel bagno di casa e uccide il neonato con una forbice, poi lo getta nella spazzatura

9 Giugno 2017 0
Partorisce nel bagno di casa e uccide il neonato con una forbice, poi lo getta nella spazzatura

A pochi giorni dal caso della mamma di Torino che lanciò dalla finestra il proprio bambino dopo averlo partorito in bagno, arriva un’altra terribile notizia, questa volta dall’Inghilterra. La donna, Rachel Julie, non voleva tenere il figlio così al momento del parto è andata in bagno e dopo aver messo alla luce il neonato, lo ha ucciso con 15 forbiciate, gettando infine il corpicino ormai privo di vita, nel secchio della spazzatura. Dopo il macabro delitto confessa al fidanzato, che era intento a giocare all’Xbox nell’altra stanza, di aver subito un aborto spontaneo. Il corpicino è stato ritrovato dalla polizia nella spazzatura e ad incastrare la mamma sarebbero state delle ricerche online emerse dall’analisi del suo iPad. Dall’analisi della sua cronologia sono infatti emersi dei particolari che hanno portato gli inquirenti del tribunale di Preston a capire che è lei la mamma che ha ucciso il piccolo. La donna ha infatti cercato su internet come abortire da sola e ha inoltre fatto ricerche su un uomo arrestato per l’omicidio dei propri figli. La donna aveva già avuto un’altra gravidanza in passato e aveva abortito assumendo un mix di erbe letali per il feto.Secondo quanto riporta il Sun a smascherare la donna sono stati i medici del pronto soccorso in cui si è recata dopo pochi giorni dal parto temendo di avere dei problemi (LaCittà)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento! »