Skin ADV

Oliveto Citra, sabato Open Day per la scuola “Senza Zaino. Per una scuola comunità”

18 Gennaio 2018 0
Oliveto Citra, sabato Open Day per la scuola “Senza Zaino. Per una scuola comunità”

L’Istituto Comprensivo Jacopo Sannazaro di Oliveto Citra fa parte della rete di scuole che praticano il modello “Senza Zaino. Per una Scuola Comunità” dall’anno scolastico 2010-2011 con la primaria; da quest’anno il modello si è esteso alla Scuola Secondaria di I grado e a tutte le sezioni della Scuola dell’Infanzia.

L’ideatore del progetto è il Prof. Marco Orsi attualmente Dirigente Scolastico presso l’Istituto Comprensivo Lucca 5.

Il cambiamento è stato graduale e ha coinvolto l’intera comunità, che sperimenta un modo nuovo di vivere la scuola.

Al posto dello zaino è usato una semplice tracolla per i compiti a casa; lo zaino non è necessario perché gli ambienti sono ben organizzati.

Nelle classi troviamo schedari, computer, giochi, libri, materiali per scrivere e ascoltare, disegnare e dipingere, modellare e costruire, registrare e riprodurre, strumenti didattici per le varie discipline di studio, materiali di cancelleria. Inoltre gli spazi sono attrezzati con tavoli, angoli, mobili a giorno, pannellature. Tutto ciò serve per un apprendimento efficace che si basa sul metodo dell’Approccio Globale al Curricolo.

L’apprendimento globale prevede un curricolo fondato su:

  1. l ’autonomia degli alunni che genera competenze
  2. il problem – solving che alimenta la costruzione del sapere
  3. l’attenzione ai sensi e al corpo che sviluppa la persona intera
  4. la diversificazione dell’insegnamento che ospita le intelligenze, le potenzialità, le differenze
  5. la co-progettazione che rende responsabili docenti e alunni
  6. i diversi strumenti didattici che stimolano vari stili e metodi di insegnamento
  7. la partecipazione dei genitori che sostiene l’impegno della scuola

Il 20 gennaio tutto  l’I.C. di Oliveto C.  è aperto alle visite per far conoscere gli ambienti di apprendimento; considerando che i momenti di apertura al territorio rappresentano:

-per gli alunni un’occasione per far vedere come si lavora in classe, presentare il funzionamento della classe, delle attività e del loro significato;

-per gli insegnanti uno stimolo a preparare bene le attività utilizzando il timetable, a realizzare strumenti didattici ad hoc;

-per l’Istituto una sollecitazione esterna significativa, un feedback che può aiutare nel miglioramento.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento! »