Skin ADV

Cinque anni fa moriva Pino Daniele: Napoli omaggia il suo idolo

4 Gennaio 2020 0
Cinque anni fa moriva Pino Daniele: Napoli omaggia il suo idolo

Il 4 gennaio del 2015 ci lasciava Pino Daniele. Uno dei più amati musicisti italiani del ‘900, capace di muoversi tra pop e blues, unendo le radici napoletane a un’anima nera, veniva stroncato da un attacco cardiaco. Napoli ne tiene vivo il ricordo attraverso omaggi con concerti, incontri e programmazioni radiofoniche. La figlia Sara invece, qualche giorno fa, ha postato su Instagram una foto di lei piccola con papà con il commento: “Badi a me dal 1996”. Torna anche l’appuntamento con il pianoforte del maestro Danise che suonerà per il quarto anno sul lungomare per chiamare a raccolta tutti i fan. L’invito per l’evento “Pino Daniele, I still love you” è partito dalla pagina Facebook “Ricordando Pino Daniele” in collaborazione con “Danise .scugnizzoDelJazz”. “Proprio su via Partenope più di 40 anni fa Pinotto ha scritto le prime righe di Napule è”, spiegano gli organizzatori ringraziando il Comune di Napoli per le autorizzazioni. Diffusa anche la scaletta per prepararsi al coro collettivo: sono 38 titoli dello sterminato canzoniere di Daniele, e naturalmente non mancano tutti i grandi successi. Il via alle 21. Molti sono gli omaggi già annunciati nel corso di eventi in programma domani sera. Lina Sastri ricorderà Pino Daniele nel concerto dell’Epifania, Monica Sarnelli alla Domus Ars di Santa Chiara a Napoli, performance che si svolgeranno a pochi passi dalla casa natale dell’artista, e tanti sono i locali che hanno organizzato dei tributi. Il 5 gennaio sarà la volta de “I Quartieri Jazz”, alle 21.30 a Palazzo Venezia.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento! »