Skin ADV

Allarme Ocse: in Italia troppi analfabeti digitali

10 Maggio 2019 0
Allarme Ocse: in Italia troppi analfabeti digitali

Gli italiani sono un popolo di analfabeti digitali: “La popolazione italiana non possiede le competenze di base necessarie per prosperare in un mondo digitale, sia in società sia sul posto di lavoro“. Parola dell’Ocse, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, che ha tracciato un quadro tutt’altro che lodevole per il nostro paese.

I dati sono illustrati nella relazione “Skills Outlook 2019” che scatta una fotografia delle competenze digitali dei cittadini di 29 Paesi fuori e dentro la Comunità Europea. Nell’era della digitalizzazione proprio le competenze digitali sono considerate un requisito fondamentale per garantire alle persone maggiori probabilità di adattarsi quando la digitalizzazione trasformerà il mondo del lavoro e delle attività quotidiane.

Nella relazione si legge che “un’ampia gamma di competenze permette di sfruttare dei vantaggi derivanti dall’uso di Internet e delle nuove tecnologie. In Italia, tuttavia, solo il 21% degli individui in età compresa tra i 16 e i 65 anni possiede un buon livello di alfabetizzazione e capacità di calcolo. Peggio di noi solo la Turchia e il Cile.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento! »